Attenzione…

Andrea Cecconi

·

Pillole di ottimismo

Ventitreesima puntata

Come vi avevo annunciato il governo ha sfornato l’ultima vigliaccata, infatti, ha approvato nell’ultimo decreto elezioni un emendamento n 616 a firma Costa che limita la libertà di voto e rappresentanza.

Vediamo in cosa consiste:

i nuovi partiti che vorranno partecipare alle prossime elezioni dovranno raccogliere tra le 1500 e le 2000 firme per ogni collegio nominale, che sono rispettivamente 49 per la Camera dei deputati e 26 per il Senato.

In totale le firme complessive richieste sono 73500 per la Camera e 39000 firme per il senato da presentare prima della convocazione dei comizi elettorali

I partiti che erano presenti sin dall’inizio dell’ultima legislatura sono esenti dal presentare le firme.

la campagna elettorale inizia ufficialmente trenta giorni prima del voto e si conclude alla mezzanotte del penultimo giorno precedente al primo giorno in cui si vota.

Oggi è il 22 luglio, votando il 25 settembre, i nuovi partiti hanno solo 32 giorni per raccogliere 112.500 firme suddivise per i 75 collegi elettorali sparsi dalla Val d’Aosta sino alla Sicilia.

Come avrete ben compreso diventa quasi impossibile riuscire nell’impresa, specialmente ora che buona parte dell’ elettorato è in vacanza.

La cosa più difficile sarà autenticare tutte queste firme da presentare in modalità cartacea, alla quale dovrà essere allegata la copia della tessera elettorale, di fronte un pubblico ufficiale.

Negli altri paesi europei le firme richieste sono poche migliaia, esempio in Inghilterra sono richieste poco più di 6000, in Francia non sono richieste, in altri paesi non è prevista l’autenticazione e al massimo sono richieste la metà del numero obbligatorio in Italia.

Ora più che mai è richiesta la partecipazione di tutti, è necessaria una mobilitazione nazionale, dobbiamo tentare di aiutare questi nuovi partiti a raccogliere le firme in tutti i locali, nei luoghi di aggregazione e partecipazione sociale.

Gli avvocati che si presteranno alla certificazione delle firme sono fondamentali, preghiamo questi legali di prestare l’ attività a titolo gratuito.

Ognuno si dovrà recare con la fotocopia della propria tessera elettorale e del documento valido presso i centri raccolta firme della propria città.

Sono moderatamente ottimista e conto sulla generosità e la passione di tutti gli attivisti.

Mandiamo via questa terribile vecchia politica fatta di ricatti, imposizioni e vigliaccate varie.

Non c’è tempo di commentare e perdersi in polemiche e malumori.

Ora più che mai dobbiamo unirci e sentirci finalmente un popolo libero e una comunità nazionale.

“in alto i cuori”.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...