A quando veglie di preghiera contro la pedofobia?

Queste veglie di preghiera (preparative) sono contro l’omofobia, durante le quali questi cattolici bergoglioti si chiedono:”anche nell’amore gay c’è Dio?”. E pregano a tutto spiano in attesa di una risposta che pioverà dal cielo e sappiamo già tutti quale essa sarà (“ma come volete negare che anche nell’amore gay c’è Dio”? Si indignerebbero Bergoglio e i suoi apostoli, Scalfari, Bonino, De Benedetti, Soros,Lerner, Saviano, ecc. e pure la lobby gay si incazzerebbe con opportune querele). Dopo queste veglie preparative le successive saranno fatte contro la PEDOFOBIA, cioè contro la discriminazione pregiudiziale e la paura verso chi prova “amore per i bambini”. Se, come abbiamo scoperto, Dio è presente nell ‘amore gay, tanto più sarà presente e si manifesterà nell’amore che i pedofroci provano per i bambini (Gesù non ha forse detto “lasciate che i bimbi vengano a me”?). Quindi cari sacerdoti bergoglioti, che state al passo coi tempi, non solo allestite in Chiesa le bandiere arcobaleno che consacrano l’ “amore” gay, bensì attrezzatevi per trasformare progressivamente le chiese in bordelli (satanisti) con tanto di liturgie omo-pedofile.

——

Vicenza, veglia contro l’omofobia. Il sacerdote con la stola arcobaleno: nell’amore gay c’è Dio

venerdì 17 maggio 19:39 – di Redazione   Il secolo d’Italia

A Vicenza, nella chiesa di San Carlo al Villaggio del Sole, si è tenuta una veglia contro l’omofobia e per l’accettazione da parte della Chiesa dei credenti omosessuali. Il parroco, don Dario Vivian, indossava una stola arcobaleno, come le bandiere dei movimenti per i diritti dei gay e un drappo  con gli stessi colori ricopriva il pulpito, dal quale il sacerdote ha detto: “Chiediamoci se anche nell’amore gay c’è Dio”. Anche altre parrocchie in Italia hanno organizzato veglie e preghiere in occasione della giornata odierna contro l’omofobia e la transfobia. Bergamo, Bologna, Firenze, Genova, Lucca, Milano, Palermo, Ragusa, Roma, Trapani, Venezia, Vicenza sono alcune tra le principali città coinvolte in queste iniziative, sulle quali tra i cattolici c’è un acceso dibattito. Queste veglie vengono lette come iniziative ispirate dalle aperture di Papa Francesco il quale si è più volte dichiarato a favore dell’accoglienza degli omosessuali che prima di essere gay sono soprattuto persone la cui dignità va sempre rispettata.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...