DEMENTI SERIALI

A Citropoli, in provincia di Sperochecapisci, vi sono 5 famiglie che vivono ciascuna nel proprio casolare. Solo la casa dei Rossi è sprovvista di inferriate e altri allarmi, mentre le altre 4 ne sono dotate. Senonchè, un pomeriggio, arriva una squadra di ladri, travestiti da turisti, a fare un sopralluogo. Dopo aver confabulato, decidono per la notte di fare il colpo. Indovinate voi in quale dei 5 casolari? Avete indovinato. Il mese successivo, la stessa casa è ancora derubata e questo avviene, per ben 3 volte in 2 mesi. A questo punto la famiglia Rossi, per voce del suo capofamiglia, dopo aver convocato gli altri concittadini, chiede loro un aiuto. Come? Allo stesso modo di Gentiloni. Per evitare che i ladri si concentrino esclusivamante sulla propria abitazione,chiede agli altri compaesani di togliere le inferriate alle proprie porte e finestre, così , dice, “alleggerirete la pressione che i ladri esercitano sulla nostra famiglia”(!!!???). I compaesani guardano allibiti, scorcentati, provando anche pena per il Rossi, allo stesso modo in cui a Tallin i ministri degli interni dei vari paesi europei guardavano Minniti, esponente del governo italiano. In pratica il governo italiano a Tallin chiedeva agli altri stati di togliere le inferriate, cioè di aprire i porti all’invasione africana, per alleggerire la pressione sui porti taliani. Gli altri ministri europei, che non sono coglioni e non vogliono devastare il proprio paese, hanno risposto picche,perchè aprendo gli altri porti europei verrebbero decuplicate le partenze dalla Libia (tradotto: se anche gli altri abitanti di Citropoli tolgono le inferriate, in base a quel vogliono i Rossi, le squadre di ladri che faranno visita al paese saranno molte più di una). Come già ho avuto modo di dire, si tratta della stessa figura meschina, frutto di quello stesso livello di inteligenza, fatta nel momento in cui la Russia iniziò a bombardare Isis in Siria (grazia ad essa ora pressochè annientato), quando il governo Renzi, attraverso Gentiloni, fece sapere che la via per sconfiggere il terrorismo, non era quella delle armi, bensì quello della cultura (che vuol dite!!!??? che ai terroristi invece delle bombe gli lanciamo i Promessi sposi?). Cose che solo la Boldrina e Papa Francesco capivano e applaudivano.

Stiamo a vedere se la famiglia Rossi, anzichè chiedere ai vicini di rinunciare alle inferriate, avrà fantasia e intelligenza sufficienti da pensare ad un’altra soluzione del problema (aiutateli, suggerite; da soli non ci arrivano).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...