GOVERNO DI BASTARDI

Mentre i debosciati sfilano a Milano in favore della lobby scafisti-coop-Vaticano-mafie, invocando ancor più spacciatori, stupratori, scippatori, rapinatori, assassini, venditori ambulanti abusivi, fancazzisti da mantenere in hotel a spese dei lavoratori italiani, con tutto il corteo di quelli che orinano e defecano nelle piazze e nei giardini, ecco cosa accade intorno a noi, agli italiani senza voce (qui non si fanno vivi i D’Alema, i Lerner, i Grasso, le Bonino, i Bersani, nè i centri asociali)

Aspettava la stalla promessa dal governo dopo il sisma,mai arrivata: allevatore terremotato si impicca
21/05/2017 ose ARCHIVIO, EVIDENZA, ITALIA, NEWS 0

Loading…
Un allevatore di 58 anni che aspettava la stalla promessa dal governo dopo il terremoto del 30 ottobre, è stato ritrovato impiccato nelle campagne del Comune di Fiastra in provincia di Macerata.

FIASTRA – Nel pomeriggio un allevatore di 58 anni è stato trovato senza vita in un capanno che si trova nel suo terreno, a due passi dall’abitazione (inagibile per il sisma), nelle campagne del comune di Fiastra. Il cinquantottenne, che da qualche tempo soffriva di depressione, ha deciso di porre fine alla sua esistenza e si è impiccato legando una corda alla trave del capanno. Erano le 12 quando l’uomo ha compiuto l’estremo gesto. A ritrovare l’allevatore senza vita è stata l’anziana mamma dopo quattro ore. Erano le 16. Viveva con la mamma in un modulo vicino alla sua abitazione danneggiata dal sisma dopo le scosse del 30 ottobre. L’agricoltore in questi giorni era in attesa dell’arrivo della stalla per ospitare i suoi animali. Il suicidio sarebbe legato a una crisi depressiva. Sul posto 118 e carabinieri.

Con fonte Corriere Adriatico

http://www.italiapatriamia.eu/2017/05/fate-girare-massima-condivisionecagliari-mamma-italiana-vive-in-auto-con-la-figlia-di-19-mesi-abbandonata-dallo-stato-chiede-aiuto/

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...