MINORI IN PASTO AGLI ADULTI

ELUSIVI STATO – ISTITUZIONI – CHIESA


 

Ida Magli, la grande antropologa, nel suo ultimo formidabile libro afferma: «I bambini sono oggi al centro del mercato degli organi Il numero di bambini che “scompaiono” nel mondo è spaventoso: otto milioni in un anno, ossia quasi 22.000 al giorno La grande maggioranza, sulla quale vige un silenzio assoluto, finisce nel mercato degli organi».

 

«Tutte le denunce sul rapimento e la scomparsa dei bambini che si sono susseguite negli ultimi anni, da parte soprattutto delle suore missionarie in Africa, sono cadute nel vuoto. Quando queste povere suore disperate si sono decise a rivolgersi al giornale ufficiale del Papa, “L’Osservatore Romano”, e hanno fatto l’orribile rivelazione che in Mozambico i bambini ricoverati nei loro collegi vengono rapiti e i corpicini espiantati si ritrovano nei cassonetti della spazzatura, nessuno ha risposto. Gli ultimi Papi, da Wojtyła a Ratzinger a Bergoglio, non hanno mai alluso a questo terribile dramma, né l’hanno mai condannato. Hanno predicato contro ogni peccato e crimine possibile, ma mai contro questo». «Il mercato degli organi e quello dei trapianti sono oggi uno degli affari più lucrosi a livello mondiale». 

IDA MAGLI, I figli dell’uomo-Duemila anni di mito dell’infanzia, Rizzoli-Bur Saggi 2015, pp.71-84

 

28 Febbraio 2016 L’Agenzia Europol e ACAT Italia denunciano “Almeno 10.000 migranti minorenni scomparsi dopo il loro arrivo in Europa. Il giornalista Gianni Lannes ne denuncia 12.000. L’agenzia d’intelligence europea precisa in Italia ne sono scomparsi 5.000, mentre il Ministero ne denuncia oltre 6.000. Bande di trafficanti di schiavi e trafficanti d’organi umani sono in azione.

 

15 Gennaio 2017 – 103^ Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

Il Presidente della Repubblica Mattarella parla fumosamente di “realtà che interroga le coscienze di ciascuno e l’intera società”. Fa pigliar aria alla lingua. Non si è mai pronunciato contro l’espianto/omicidio dei minori in balia degli adulti anche nell’infame legalità.

Il Ministro dell’Interno, Alfano, incapace contro l’infrastruttura criminale non fa sgambetti ai trapiantisti. Mai una parola di condanna per gli espianti legali subiti dai minori.

Francesco Bergoglio dalla finestra vaticana: “Questi nostri piccoli fratelli , specialmente se non accompagnati, sono esposti a tanti pericoli. E vi dico, eh, sono tanti”. Ma non ha ancora il coraggio di menzionare quali sono: espianto d’organi e mercato della prostituzione. Il suo appello è un generico invito a proteggere i minori migranti. Non ha mai condannato l’espianto legale sui minori.

Il Garante dell’Infanzia, del passato e del presente, pur enunciando di agire “nell’esclusivo interesse dei minori” non ha mai pronunciato parole di condanna verso l’uso e l’abuso dei minori espiantati a cuore battente. Lascia che i genitori li donino su pressione dei trapiantisti.

Telefono Azzurro dichiara il principio che il minore sia considerato a pieno titolo “cittadino soggetto di diritto”,ma tace, come molti altri, sulla propaganda menzognera nelle scuole ed i video-spot per indurre i minori alla donazione…

 

Le autorità parlano bene ma razzolano male. Le parole al vento equivalgono all’indifferenza e al silenzio e aprono la strada alla complicità con l’infrastruttura criminale sia legale che illegale.

STOP AGLI ESPIANTI SUI MINORI

 

Nerina Negrello

Presidente

Lega Nazionale Contro

la Predazione di Organi

e la Morte a Cuore Battente

www.antipredazione.org

 

COMUNICATO STAMPA

ANNO XXXIII n. 1

26 Gennaio 2017

 

LEGA NAZIONALE CONTRO LA PREDAZIONE DI ORGANI

E LA MORTE A CUORE BATTENTE
24121 BERGAMO Pass. Canonici Lateranensi, 22
Tel. 035-219255 – Telefax 035-235660

lega.nazionale@antipredazione.org

www.antipredazione.org

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...